• ilsognoditommi

Il potere della fantasia...

Perché <<la fantasia è l'occhio dell'animo>> (Joseph Joubert - filosofo) I Silent Book "parlano" solo con potenti immagini evocative, il linguaggio per eccellenza dei bambini e della fantasia. Li accompagnano per mano in un viaggio fantastico aprendo alla possibilità di storie sfaccettate e mutevoli, alla ricerca di avventure sempre nuove con finali imprevedibili... Di seguito trovate alcuni silentbook consigliati per i bambini dai 6 agli 11 anni. Due di loro, Emozionario ed Io sono foglia, presentano una piccola parte testuale, ma le immagini a tutta pagina restano le protagoniste assolute! Buona avventura nel magico mondo delle storie e della fantasia!





Preistoriart

Alessia de Falco, Matteo Princivalle


EurekaDDL

Preistoriart è un viaggio alle origini della creatività. Un percorso di "allenamento" del nostro lato creativo e della nostra immaginazione in tutti gli ambiti della vita quotidiana.







 

Ombra

Suzy Lee


Corraini

Una cantina buia e deserta può diventare una giungla folta ed intricata con piante ed

animali curiosi, a volte litigiosi ma sempre pronti a lasciarsi coinvolgere in nuove incantate avventure... Le illustrazioni di Suzy Lee realizzate in carboncino, matita, acquerello, lacca spray e rielaborate digitalmente, accompagnano in un viaggio con spontaneità e semplicità.

 

Emozionario. Dimmi cosa senti

Cristina Núñez Pereira e Rafael Valcarcel- Cristina Scalabrini


Nord-Sud

Un Emozionario... Un'opportunità fantastica per approfondire la consapevolezza di sé, conoscere le emozioni e condividere sentimenti sin dall' infanzia, attraverso immagini astratte, colorate e curiose, come suggerisce l’ Emozionario. È un sistema per esplorare, sperimentare e rappresentare tutte le emozioni che ci attraversano, per scoprire noi stessi e gli altri.

 

Io sono foglia

Angelo Mozzillo - Marianna Balducci (Illustratore)


Bacchilega Editore

Ogni giorno siamo in molti modi diversi: siamo luce e ombra, solleone e acquazzone, felici e tristi. Siamo foglie che volteggiano e giocano, cadono e si rialzano. In questa girandola emotiva tutti abbiamo bisogno di un ramo, di un posto, in cui essere accolti e amati. Un progetto nato da una idea visiva di Marianna Balducci (il celebre Il ballo delle foglie che ha vinto diversi premi come il Superpremio Andersen 2021) e tradotto in rima da Angelo Mozzillo.

0 visualizzazioni0 commenti